Gli obiettivi di green performance

La scelta di focalizzarsi sul segmento Premium impone a Pirelli di sviluppare e introdurre sul mercato prodotti sempre più sofisticati in uno scenario macroeconomico di riferimento in costante e rapida evoluzione.

Il forte investimento aziendale in ricerca e sviluppo di mescole, strutture e disegni di battistrada sempre più innovativi consente al prodotto Pirelli di raggiungere altissime prestazioni in termini di frenata su asciutto e bagnato e, al contempo, migliori prestazioni ambientali, quali:

  • diminuzione della resistenza al rotolamento – minori emissioni di CO2;
  • diminuzione della rumorosità – minore inquinamento acustico;
  • aumento della percorrenza chilometrica – allungamento vita dello pneumatico e minore sfruttamento di risorse;
  • miglioramento della ricostruibilità – minore quantità di materiale da smaltire;
  • diminuzione del peso – meno materie prime utilizzate e minore impatto sulle risorse naturali.

A partire dal 2012 nel mercato europeo è entrata in vigore l’etichettatura ambientale e di sicurezza sugli pneumatici destinati al mercato del Ricambio. Tale normativa prevede l’obbligo da parte dei produttori degli pneumatici, tramite l’applicazione di un label (Eurolabel), di informare i consumatori su caratteristiche importanti del prodotto, quali la resistenza al rotolamento (indice di efficienza energetica), la tenuta sul bagnato (indice di sicurezza, wet grip) e la rumorosità esterna da rotolamento (indice di impatto ambientale).

L’efficienza energetica e la sicurezza sono espresse in classi che vanno da “A” a “G”, mentre il livello di rumorosità esterna è misurato in decibel e visualizzato con il simbolo delle onde sonore. L’Eurolabel si applica agli pneumatici vettura (C1) e a quelli per i veicoli per il trasporto commerciale leggero e pesante (C2 e C3).

Durante la presentazione del Piano industriale 2013- 2017 la Ricerca e Sviluppo di Pirelli si è impegnata adottando obiettivi di miglioramento sulle performance ambientali dei propri prodotti in maniera oggettiva, misurabile e trasparente. In particolare il Gruppo ha focalizzato il proprio impegno sui parametri del labelling Europeo – Rolling Resistance, Wet Grip e Noise – senza però trascurare tutti gli altri parametri fondamentali nella strategia di Green Performance. Essi verranno presentati nei paragrafi a seguire.