Welfare e iniziative a favore della comunità interna

Con la creazione del Group Welfare Manager, le attività già intraprese da tempo dal Gruppo Pirelli in ambito welfare si sono a mano a mano strutturate e ampliate a livello locale e internazionale.

Il Gruppo da anni intraprende a favore dei propri dipendenti una serie di iniziative in diversi ambiti, dall’assistenza sanitaria a convenzioni con vari enti, dalle attività sociali e di tempo libero agli aiuti alle famiglie e ai figli.

A fine 2011 è stata creata una funzione organizzativa ad hoc – il Group Welfare Manager – con competenza a livello di Gruppo, a conferma della sempre maggiore attenzione dedicata al tema.

Le iniziative dell’Azienda a favore della Comunità Interna differiscono da paese a paese e rispondono alle necessità tipiche dei diversi contesti sociali in cui le affiliate operano.

Esse sono rivolte a tutti i dipendenti, a prescindere dal fatto che siano assunti a tempo indeterminato, determinato o part-time.

Da periodiche survey e scambi con le direzioni dei paesi, emerge che i servizi a favore della Comunità Interna in ambito sia lavorativo/professionale sia privato/ familiare possono essere sintetizzati in quattro filoni generali di intervento: l’assistenza sanitaria; la famiglia; il tempo libero; l’ambito lavorativo (facility, formazione, celebrazioni collettive).

Per quanto riguarda le celebrazioni con i dipendenti, i loro amici e le famiglie, come di consueto sono stati organizzati open day in diversi siti aziendali. In termini di assistenza sanitaria, Pirelli da sempre ospita – all’interno delle proprie unità produttive – infermerie che durante l’orario di lavoro mettono a disposizione sanitari e medici specialistici a favore di tutti i dipendenti. In queste strutture si effettuano attività di primo soccorso, consulenza per problemi di salute extralavorativi e di sorveglianza sanitaria per i lavoratori eventualmente esposti a rischi specifici. Alle infermerie si appoggiano anche le campagne di promozione alla salute che sono sviluppate secondo programmi locali, così come quelle di prevenzione. Anche nel 2013 Pirelli ha offerto a tutti i propri lavoratori l’opportunità di effettuare gratuitamente la vaccinazione antinfluenzale stagionale.

Relativamente al contesto italiano, l’offerta di iniziative a favore dei dipendenti si è significativamente arricchita e anche i servizi già attivi e presenti in Azienda (mensa aziendale, assistenza fiscale, assistenza sanitaria, ambulatorio polispecialistico, soggiorni estivi e borse di studio, navette, convenzioni...) sono stati comunicati in maniera più organica e strutturata e, in quanto tali, maggiormente fruiti. Si veda, in tal senso, la realizzazione e la distribuzione dell’opuscolo Pirelli Plus, una guida cartacea dettagliata che descrive i servizi e le offerte messe a disposizione dei dipendenti Pirelli, in un’ottica di sempre maggiore conciliazione vita/lavoro.

pirelli plus: servizi per i dipendenti

Al fine di garantire un accesso sempre più facile e immediato ai servizi welfare promossi dall’Azienda, nel 2013 è stato anche creato un apposito portale accessibile da tutti i dipendenti italiani attraverso la piattaforma Intranet, dagli appositi totem presenti in stabilimento o comodamente dalla propria abitazione. Il portale, denominato Pirelli People Care e che a gennaio 2014 conta oltre 1.350 iscritti, è nato con l’obiettivo di accogliere al suo interno in un’unica vetrina tutta l’offerta disponibile in ambito welfare e di permettere al dipendente una fruizione rapida e in pochi click.

La scelta dei servizi promossi nel 2013 risponde a specifici desiderata dei dipendenti che, coinvolti a inizio anno in appositi focus group, hanno individuato le aree di loro interesse su cui hanno chiesto all’Azienda di promuovere specifiche azioni.

Nascono così i servizi dedicati alle famiglie quali la possibilità di prenotare baby sitter, colf, operatori socio assistenziali, manutentori domestici, i servizi alla persona quali la consulenza legale, il car pooling e un ampio ventaglio di convenzioni a livello locale e nazionale per lo shopping, il tempo libero e la salute. Tra i servizi che sin da subito hanno riscosso particolare favore tra i dipendenti si annoverano la possibilità di acquistare abbonamenti ai trasporti pubblici e libri scolastici a costi vantaggiosi attraverso rateizzazione in busta paga e consegna in Azienda.

Convinti che le attività welfare debbano in primis soddisfare le esigenze dei dipendenti e debbano essere disegnate per i diretti fruitori, la funzione Welfare si impegna a monitorare il livello di soddisfazione dei dipendenti e raccoglie costantemente feedback e segnalazioni; a questo scopo, per esempio, anche il portale People Care ospita al suo interno una sezione dove i dipendenti possono segnalare convenzioni che desiderano attivare o eventuali esigenze di altra natura.

In risposta a quanto richiesto in occasione dei focus group e per fornire un aiuto concreto e tangibile ai dipendenti, sin dai primi mesi del 2013 è stato allestito nella sede milanese del Gruppo Pirelli in prossimità della mensa un apposito locale identificato come People Care per Bicocca dove per due giorni alla settimana, in concomitanza della pausa pranzo, uno staff dedicato effettua a favore del dipendente servizi di lavanderia, sartoria e pratiche postali. Un aiuto importante ed efficiente per risparmiare tempo.

Al fine di promuovere le nuove iniziative e diffondere internamente quanto a oggi disponibile in ambito welfare, sono stati allestiti alcuni banchi informativi, i cosiddetti Welfare Corner nella sede di Milano e presso lo stabilimento di Settimo Torinese.

Nel corso del 2013 si è inoltre prestata un’attenzione particolare al contributo che il Gruppo Pirelli nella sua quotidianità può apportare nel contesto socioeconomico lombardo. Tra le varie attività di beneficenza allestite infatti si conta anche quella con Citycibo, ente a cui Pirelli già da anni devolve ogni giorno i pasti integri e non consumati in mensa e con cui nel 2014 il Gruppo organizzerà attività di volontariato tra i dipendenti.

Tra i prossimi obiettivi del Welfare Manager a cui già oggi si sta lavorando vi è una campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione alla salute e sul benessere, perché anche in Azienda ci si possa occupare della propria salute, fisica e mentale.

Anche sul fronte internazionale nel 2013 le attività di Welfare sono state sempre più protagoniste delle singole realtà locali, e nei singoli paesi dove sono state storicamente presenti queste sono state comunicate internamente in maniera più organica e strutturata, grazie soprattutto ai nuovi canali di comunicazione nel frattempo messi a punto.

Le esperienze di Welfare maturate nei singoli paesi sono state raccolte centralmente, con l’obiettivo per il 2014 di avviare un percorso di condivisione strutturato delle Best Practice interne. Tra gli esempi più virtuosi e originali condotti nelle sedi non italiane, si annovera certamente la creazione di una palestra interna all’Azienda (si veda l’esempio di Francia, Germania, Messico, Russia, Turchia e Stati Uniti) e, quasi ovunque, la presenza di un Company Shuttle. Innovativa la campagna di promozione del benessere organizzativo denominata Smile Campaign condotta in Romania, nonché la scelta fatta in Pirelli Argentina di far frequentare agli operai interessati scuole tecniche professionali al fine di elevarne il livello di istruzione e sviluppare specifiche competenze tecniche. Vale la pena sottolineare a tal proposito che l’attenzione di Pirelli all’education dei figli è pratica costante e assai diffusa, e a prova di ciò in quasi tutti i paesi del Gruppo l’Azienda provvede all’acquisto parziale o totale dei libri scolastici a favore dei figli dei dipendenti.

Particolarmente interessante infine l’iniziativa condotta da Pirelli Cina che fornisce appartamenti completamente arredati ai neoassunti non originari del luogo.

Risulta inoltre ormai consolidata in quasi tutti i paesi la prassi di fornire a prezzi fortemente agevolati pneumatici Pirelli ai dipendenti.