Le linee di condotta

Le Linee di Condotta del Gruppo Pirelli sono state approvate nel 2010 dal Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C., nella versione aggiornata e rappresentano una guida alle buone pratiche di comportamento aziendale, nel rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti nei paesi in cui Pirelli opera, al fine di evitare la costituzione di situazioni ambientali favorevoli alla commissione di reati. Le Linee di Condotta costituiscono declinazione operativa del Codice Etico di Gruppo, con specifico riferimento a tre ambiti:

  • nei rapporti con la pubblica amministrazione;
  • in materia societaria e di comunicazione al mercato;
  • nei rapporti con i soggetti interni e terzi alla società.

Le Linee di Condotta individuano – non esaustivamente – i comportamenti relativi all’area del “fare” e all’area del “non fare”, dove l’area del “fare” sancisce l’obbligo del rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti in tutti i paesi in cui il Gruppo opera, nonché le regole di comportamento da seguire, mentre l’area del “non fare” identifica i comportamenti vietati. I principi e gli impegni descritti dalle Linee di Condotta si applicano anche ai rapporti con i fornitori, per questo esse sono disponibili nelle lingue parlate dai dipendenti del Gruppo Pirelli nonché in quelle maggiormente rappresentative del panel di fornitori. Il documento tradotto nelle varie lingue è pubblicato nella sezione Sostenibilità del sito internet Pirelli.